Antonio

Antonio è stato uno dei primi a lavorare con noi. E’ arrivato che non parlava una parola di italiano,  reduce da una di quelle storie pazze e strambe, di chi trova un modo assurdo per venire a vivere e lavorare in Italia.

E’ diventato da subito la mascotte di tutti. E le sue “invenzioni” di italiano sono ancora gli hashtag aziendali che usiamo per parlare. In pratica è finita che lui non ha ancora imparato a parlare italiano, ma tutti noi abbiamo imparato a parlare “Antoniese”.

 

Si ricordano e passano agli annali le sequenti espressioni, rigorosamente in ordine di utilizzo:

  1. Molto Piace
  2. Diversio
  3. Aaaaa (quando ha capito una cosa)
  4. Laborara
  5. Formaggiano (usato per qualunque tipo di formaggio, non solo il parmiggiano)
  6. Non è tanto parlare (quando vuole silenzio in cucina)

 

 

Antonio oramai è ufficialmente una star!

A post shared by oTTo (@sarpiotto) on

 

Antonio con la sua meravigliosa nipotina!

A post shared by oTTo (@sarpiotto) on

C'è Antonio che in cucina reclama silenzio! 😂 #srilanka #modididire

A post shared by oTTo (@sarpiotto) on